Cantine aperte - Ultima domenica di maggio

Giugno 20  2011 by Katie

Vino e olio di oliva: goditi la Toscana con Cantine aperte



Cantine aperte è uno degli eventi più famosi in Italia. Celebrato in Toscana, ti permette di conoscere ed entrare in contatto con i produttori dei più conosciuti vini toscani e di gustare ciascun vino con facilità e gioia.
“Cantine aperte” si svolge ogni anno, da 19 anni, durante l’ultima domenica di maggio e prevede che tutte le cantine appartenenti al Movimento Turismo del Vino aprano le porte dei loro stabilimenti e offrano visite guidate in cui viene spiegato il processo di produzione del vino e dell’olio. Gli amanti del buon vino dovrebbero appuntarsi questo evento sulle loro agende.
 

Il richiamo della manifestazione è cresciuto negli anni sia tra i locali che tra i turisti. Il motivo principale per cui le persone partecipano a “Cantine aperte” è la possibilità di soddisfare la loro curiosità per la cultura e la produzione del vino. Ogni anno giovani e gruppi di giovani dimostrano di nutrire sempre maggiore interesse nei confronti di questo evento. Forse perché offre loro un modo più completoe profondo di vedere la loro cultura, in grado di spiegare l’importanza del vino per gli italiani. 





Oltre 800 cantine sono aperte ad accogliere più di un milione di visitatori e appassionati. Questi numeri sono aumentati rispetto alla scorsa edizione, il che dà prova agli organizzatori del crescente successo dell’evento e del numero di persone che continuano a voler gustare il delizioso vino prodotto nella regione. 
Quest’anno l’intera Toscana prenderà parte alla manifestazione: se sei in macchina puoi fermarti in qualsiasi zona. È esattamente ciò che abbiamo fatto io e i miei amici:abbiamo deciso di concentrarci su un’area in particolare perché, prevedendo di bere, non vogliamo correre rischi. Abbiamo quindi scelto Castellina in Chianti
Ci siamo fermati in quattro vigne diverse, ciascuna delle quali aveva un proprio carattere e alcune sembravano più interessanti di altre. Di sicuro le persone hanno fatto la differenza: sai di stare assaggiando del buon vino quando hai qualcuno accanto a te che ti spiega come è stato prodotto e come si è sviluppato nel corso degli anni o delle generazioni.
 



Le colline intorno a noi erano semplicemente meravigliose e il tempo non poteva essere migliore. L’emozione che si prova durante questa sola giornata è un qualcosa che tutti dovrebbero sperimentare. Che tu sia un amante del vino o meno, puoi davvero lasciarti stupire dallo splendore della Toscana.
Potrai imparare in prima persona come si produce il vino e l’olio, ma è soprattutto la famiglia di produttori a vedere realmente il risultato del proprio lavoro anno dopo anno. E sui loro volti traspare l’orgoglio quando ti raccontano la storia del vino che stai consumando.
 

Sottoscrivi il nostro RSS, seguici su Twitter e Facebook !

 

Photo Credits: Katie Greenaway
 
Lasciati ispirare >
Hotel Lungarno
Firenze (Toscana)
Borgo Scopeto Relais
Castelnuovo Berardenga (Toscana)
Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
Luna di miele: i 5 migliori hotel in Italia
Consigli per una luna di miele romantica negli hotel più affascinanti d’Italia  Luna di miele: qual è la meta migliore per il viaggio da sogno con la tua dolce metà? Sdraiati in spiaggia o Leggi l'articolo completo >>

Hotel consigliati

Lupaia (Toscana)
Del Golfo (Toscana)
Il Tosco (Toscana)
Cantine aperte - Ultima domenica di maggio