La bellissima Cattedrale di Sant’Andrea ad Amalfi

Novembre 03  2010 by Laura Thayer

Adagiata sulla sommità di un’imponente scalinata nel centro della città, la Cattedrale di Sant’Andrea di Amalfi è una delle bellezze architettoniche della Campania.


Amalfi: CattedraleAmalfi: Cattedrale


Coloro che visitano Amalfi per la prima volta restano spesso sbalorditi alla vista della splendida Cattedrale di Sant’Andrea. Il duomo, così viene solitamente chiamata qui la cattedrale, è il centro religioso, storico e culturale della città e continua a rivestire lo stesso ruolo importante che ha avuto per secoli nella vita quotidiana degli amalfitani. La cattedrale ospita le spoglie di Sant’Andrea, santo patrono e protettore della città. Anche se la vostra vacanza sulla costiera amalfitana sarà breve, assicuratevi di visitare questa bellissima chiesa durante il vostro soggiorno.


Amalfi: CattedraleAmalfi: Cattedrale


Dopo aver salito l’imponente scalinata del duomo, si viene accolti da una magnifica serie di porte di bronzo che risalgono al 1061 circa e sono il dono di Pantaleo de Maurus Comite, ricco mercante amalfitano che lavorava a Costantinopoli. Al centro della porta si trovano quattro figure che rappresentano Cristo e la Vergine Maria e, sotto, Sant’Andrea e San Pietro. Queste impressionanti porte offrono un primo assaggio dello splendore che si ritrova all’interno della chiesa.


Amalfi: CattedraleAmalfi: Cattedrale


Tinteggiato e circondato da un intreccio di archi moreschi sostenuti da 120 graziose colonne di marmo, il tranquillo Chiostro del Paradiso è avvolto da un’aura di calma. Questo bellissimo spazio fu costruito tra il 1266 e il 1268 per essere adibito a cimitero dei nobili della città. Le intense tonalità di verde del grazioso giardino mediterraneo al centro contrastano perfettamente con le delicate colonne bianche. Una sosta nella parte nord del chiostro permette, alzando lo sguardo, di ammirare il campanile del duomo, del XII secolo, perfettamente incorniciato in uno degli archi appuntiti.
 
Tutt’intorno al chiostro si trovano molti sarcofagi romani, alcuni scolpiti con scene dettagliate e motivi complessi. Vi sono inoltre bellissimi elementi mosaicati del pulpito bizantino che una volta era posizionato nella navata della chiesa. Nelle cappelle che circondano il chiostro si sono conservati molti affreschi del XIV secolo. Prima di andare via, fermati ad assaporare la bellezza riservata del Chiostro del Paradiso, senza dubbio uno dei luoghi più tranquilli di Amalfi.
 

Amalfi: CattedraleAmalfi: Cattedrale


Dal chiostro si accede alla Basilica del Crocifisso, che è la prima chiesa della zona risalente al 596 d.C. Si tratta della chiesa originaria di Amalfi, antecedente alla costruzione dell’attuale Cattedrale nel 1100. Oggi questo bellissimo spazio medievale ospita il museo diocesano, dove è possibile ammirare i molti tesori artistici, tra cui i preziosi mitra e calice angioini del XIII secolo, come pure importanti statue, reliquiari e oggetti religiosi.


Amalfi: CattedraleAmalfi: Cattedrale

 

Una scala nella Basilica del Crocifisso porta alla cripta di Sant’Andrea. Nel maggio 1208 i resti di Sant’Andrea arrivarono ad Amalfi e da quel momento sono conservati in questa cripta generosamente decorata. Dietro all’altare principale si trova una teca di piccole dimensioni e ricca di decorazioni, contenente la reliquia del capo di Sant’Andrea. Gli altri resti del santo sono sepolti sotto l’altare, sulla cui sommità è posta una grande statua in bronzo di Sant’Andrea creata da Michelangelo Naccherino nel 1604.

Amalfi: CattedraleAmalfi: CattedralePhoto Credits: Flickr


Risalendo le scale della cripta si accede alla splendida cattedrale, con i suoi sontuosi interni barocchi del XVIII secolo. Se si prosegue verso la navata centrale e si guarda in alto, si può notare il soffitto a cassettoni impreziosito da rappresentazioni della vita del santo. L’abside centrale è sostenuta da due antiche colonne di granito che furono recuperate dalle rovine greche di Paestum. Per concludere la visita si può ammirare il busto in argento di Sant’Andrea, del XVI secolo, e l’impressionante croce di madreperla.
 
Una volta usciti nell’atrio, si viene accolti dall’elegante vista su Piazza Duomo. Dopo aver goduto della magnificenza e della ricchezza del Duomo di Amalfi, si guarderà la città con occhi diversi.
 

Crediti: Laura Thayer


Sottoscrivi il nostro RSS e seguici su Twitter e Facebook. Rimani aggiornato!

Lasciati ispirare >
Hotel Laguna - Chia Laguna
Chia (Sardegna)
L Essenza Sensory Oasis
Torpe (Sardegna)
  1. [...] truly extraordinary churches. The Chiesa Monumentale di San Michele is one of the most exquisite churches in Campania and is located right in the historic center of Anacapri, just a short walk along shop-lined streets [...]

  2. [...] at Marina Grande. The streets surrounding the Church of Santa Maria Assunta, Positano’s largest church, are lined with restaurants and boutiques selling the town’s famous fashions. From the center of [...]

  3. [...] a Florentine nobleman. He changed his lifestyle after seeing the Crucifix in San Minato al Monte Church bow to him when he forgave his brother’s assassin. The Order was said to have been shut down in [...]

  4. [...] be sure to set you straight. Saint Nicholas, the original Father Christmas, calls the San Nicola Cathedral in the heart of Bari’s old town, on the edge of the Adriatic Sea, his [...]

  5. MY WIFE AND I WILL BE VISITING THIS AREA IN OCTOBER OF 2012 . WE WILL BE CELEBRATING OUR 38 WEDDING ANNIVERSARY. I WOULD LIKE TO KNOW IF WE COULD RENEW OUR WEDDING VOWS IN THE CHURCH OF SAINT ANDREW. IS IT POSSIBLE TO GET A DATE TO DO THIS.

Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
La top 5 dei dessert italiani: dolci tipici!
Quali sono i dolci italiani più conosciuti? Un viaggio in lungo e in largo nelle tradizioni culinarie italiane alla scoperta dei 5 dolci tipici più appetitosi dello stivale.Come già Leggi l'articolo completo >>
La bellissima Cattedrale di Sant’Andrea ad Amalfi