A Milano per l’Expo 2015, gli ultimi due mesi dell’edizione italiana

Agosto 27  2015 by Agata

Milano Expo 2015Milano Expo 2015

 

Sono passati quattro mesi dall’apertura dell’Expo, l’Esposizione Universale che quest’anno ha trasformato Milano in un sito espositivo di 1,1 milioni di metri quadri che porta in vetrina, fino al 31 ottobre 2015, le eccellenze della tradizione agroalimentare e gastronomica di oltre 140 paesi del mondo (dove alloggiare a Milano? Concediti l’esclusività del Townhouse 33, Townhouse Duomo oppure del Seven Stars Galleria).

 

In un calendario denso di eventi artistici e musicali, convegni, spettacoli, laboratori creativi e mostre, Expo Milano 2015 si confronta col problema del nutrimento dell’uomo e della Terra e diventa, per la comunità internazionale, un’occasione di dialogo sulle principali sfide del XXI secolo.

Dal 1 maggio, il giorno dell’apertura dei cancelli, alla fine di agosto, sono già stati quasi 9 milioni i visitatori italiani dell’Expo, e altri 7 milioni sono attesi da qui alla chiusura, senza contare i numerosissimi visitatori stranieri. Ogni Padiglione è un viaggio nella cultura, nei profumi, nei colori e nelle tradizioni di un popolo. Un percorso scandito da attrazioni, spettacoli, esperienze legate all’architettura, al design, ai sapori, e anche alla natura e scienza.

 

Per orientarvi all’interno della gigantesca area e non farvi sfuggire le curiosità e i progetti di maggiore interesse, Expo 2015 ha messo a disposizione un tour virtuale che è bene consultare prima di cominciare l’avventura. Vi accorgerete che molte delle tappe sono associate a un’esperienza interattiva studiata perché chi passi dall’Expo non resti solo un semplice visitatore ma divenga attore temporaneo di un processo di conoscenza e di consapevolezza, di un’ esperienza fluida e partecipata anziché statica e frontale.

Così vi capiterà di timbrare il vostro passaporto “falso” ad ogni Paese che visitate, salterete sui tappeti elastici del padiglione del Brasile, potrete farvi tatuare dalle donne mauritane e ugandesi, comporre il vostro menu giapponese preferito, e molto altro ancora.

 

Per chi avesse aspettato la fine dei mesi più caldi dell’estate, settembre e ottobre sono i mesi ideali per visitare l’Expo, nonché l’ultima opportunità prima che l’edizione italiana dell’evento giunga al termine. Ecco il sito ufficiale dell’evento con tutti i riferimenti.

 

[Photocredit: fabcom]  

Lasciati ispirare >
Hotel Laguna - Chia Laguna
Chia (Sardegna)
L Essenza Sensory Oasis
Torpe (Sardegna)
Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
Gli aeroporti di Milano
Come raggiungere Milano in aereoPhoto credits: Nerys HowellL'atterraggio in uno degli aeroporti di Milano è sempre emozionante, con le Alpi innevate che vi danno il benvenuto in Italia. Leggi l'articolo completo >>
A Milano per l’Expo 2015, gli ultimi due mesi dell’edizione italiana