Celebra la tradizione visitando il Museo della ceramica a Vietri sul Mare

Febbraio 02  2011 by Laura Thayer
Campania | Costiera Amalfitana | Positano | Capri | Ravello | Amalfi | Vietri sul Mare | Salerno | Affamato di cultura | Hotel sul mare

Visita il Museo della ceramica a Vietri sulla costiera amalfitana e impara a conoscere la ricca tradizione di ceramiche della Campania.


Museo Della Ceramica (particolare)Museo Della Ceramica (particolare)

Situato in una località tranquilla che sovrasta la città di Vietri sul Mare e il Golfo di Salerno, il Museo provinciale della ceramica dista una giornata di escursione lungo la costiera amalfitana dalla vicina Salerno (o altre cittadine del luogo).

Con la sua antica arte della ceramica che affonda le proprie radici nel XV secolo, Vietri sul Mare ospita il Museo provinciale della ceramica dedicato alle maioliche della costiera amalfitana e della provincia di Salerno. Inaugurato nel 1981, il Museo della ceramica ha sede nella Torretta Belvedere, una piccola torre di avvistamento decorativa situata all’interno della magnifica Villa Guariglia.


Museo Della Ceramica (esterna)Museo Della Ceramica (esterna)

L’immensa residenza color giallo di Villa Guariglia è circondata da giardini spettacolari e sovrasta il Golfo di Salerno dal piccolo borgo di Raito a Vietri sul Mare. Villa Guariglia fu residenza di Raffaele Guariglia, ambasciatore italiano, Cavaliere dell’Ordine di Malta nonché ministro degli esteri, il quale donò la proprietà all’Amministrazione provinciale di Salerno quando venne a mancare nel 1970. Oltre ad accogliere il Museo delle ceramiche, a Villa Guariglia si svolgono anche concerti all’aperto nella sua meravigliosa terrazza nonché altre importanti conferenze e manifestazioni accademiche. I fan della famosa serie televisiva Capri potrebbero riconoscere in questa imponente residenza gialla Villa Isabella.


Villa Guariglia (vista)Villa Guariglia (vista)

Dai tempi della sua inaugurazione, il Museo della ceramica ha ampliato considerevolmente la propria collezione per accogliere ceramiche e maioliche prodotte nella zona dal XVII al XX secolo. La raccolta è esposta in ordine cronologico nonché in progressione tematica partendo dal primo piano e sviluppandosi su tre livelli fino ad arrivare alla Torretta Belvedere. La visita inizia da una stanza dedicata alle suppellettili, principalmente targhe votivo-religiose e altre ceramiche casalinghe.


Museo Della Ceramica (particolare)Museo Della Ceramica (particolare)

Alcuni passi più in là si raggiunge una stanza ricca di bellissime ceramiche del XIX secolo, in cui si trovano esposti piatti, ciotole, vasi e molte altre stoviglie create per l’uso quotidiano. Non dimenticare di dare un’occhiata anche alla vetrina alta e stretta contenente le oliere decorative, chiamate “ogliaruli”, create appositamente per raccogliere le gocce d’olio all’interno di un bordo sotto il becco e intorno alla base. Perché mai preoccuparsi dell’olio versato? Far cadere dell’olio era considerato un sinistro presagio; questo spiega anche la presenza di due occhi sotto il becco e le due anse ripiegate che alludono a braccia appoggiate fermamente sui fianchi, quasi a far assumere a questi lumi a olio un aspetto antropomorfizzato.


Museo Della Ceramica (particolare)Museo Della Ceramica (particolare)

La visita alla Torretta Belvedere permette di scoprire aspetti interessanti lungo i corridoi e intorno alla scala fino ai livelli successivi. Al secondo piano si trova la zona della biblioteca e lo studio circondato da grandi immagini in bianco e nero e da informazioni biografiche su alcuni dei più importanti artisti che hanno operato a Vietri sul Mare nel XX secolo. A partire dagli anni ‘20 furono molti gli esteti stranieri, soprattutto tedeschi, giunti fino a Vietri per lavorare nelle fabbriche di ceramica. Da qui, il periodo dinamico che va dagli anni ‘20 fino all'inizio della Seconda guerra mondiale è conosciuto come il "periodo tedesco" della ceramica vietrese. Per ammirare le opere dai colori vivaci di questo periodo di produzione delle ceramiche di Vietri sul Mare sali in cima alla scala a chiocciola in pietra che conduce al piano alto della biblioteca.


Museo Della Ceramica (particolare)Museo Della Ceramica (particolare)

Se sei in visita a Vietri sul Mare per acquistare delle ceramiche, le troverai nelle strade della città, tutte ricche di tentazioni. Il Museo della ceramica si trova proprio vicino alla strada statale della costiera amalfitana, nella frazione di Raito, e si raggiunge facilmente con una breve escursione dalle vicine cittadine di Amalfi e Ravello, o da Positano un po’ più in giù sulla costa. 


Crediti: Laura Thayer  per gentile concessione del Museo Provinciale della Ceramica

Sei affascinato dalla Campania e dai tesori italiani? Sottoscrivi il nostro RSS, seguici su Twitter e Facebook Ti terremo aggiornato!!

Lasciati ispirare >
Hotel Laguna - Chia Laguna
Chia (Sardegna)
L Essenza Sensory Oasis
Torpe (Sardegna)
  1. Laura says:

    Ciao Bridges! Yes, the beach at Marina di Vietri is fabulous for pottery pieces and also sea glass. I spent a lovely morning there last October collecting sea glass with my mother along the beach. One of my favorite things to do in Vietri! :-)

  2. [...] in Torre,” or “Spend the Summer in the Tower.” Take a guided tour of the tower and its museum by night to learn about the history of local brigands. Stargazing sessions will be led by an [...]

  3. Tuscany says:

    I love pottery and ceramics and this is definately now on my list of places to visit. Thanks for the info.

  4. Laura says:

    So happy you enjoyed the post! I love ceramics and pottery, too. This museum makes a wonderful stop while exploring the Amalfi Coast!

  5. [...] This post was mentioned on Twitter by monica cesarato, NewsfromItaly, Elisa, CharmingItaly, CharmingItaly and others. CharmingItaly said: Ceramic Museum in Vietri sul Mare, Amalfi Coast http://bit.ly/gOrAm3 #ceramics #italy #amalfi [...]

  6. Giulia says:

    Hi Bridges, do you remember the name of the beach?

  7. Bridges says:

    Just so you know, when you visit if you do get the chance there is a beach in Vietri that has more broken pottery on it than shells. My wife absolutely loved it and to make it even better you can take it with you

Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
La top 5 dei dessert italiani: dolci tipici!
Quali sono i dolci italiani più conosciuti? Un viaggio in lungo e in largo nelle tradizioni culinarie italiane alla scoperta dei 5 dolci tipici più appetitosi dello stivale.Come già Leggi l'articolo completo >>
Celebra la tradizione visitando il Museo della ceramica a Vietri sul Mare