Palermo e il mercato di Ballarò

Aprile 22  2014 by Silvia Cartotto

Palermo è una città straordinaria: è diversa da tutte le altre città che ho visitato in Italia. Per capire meglio, dovreste recarvi lì di persona. Ecco alcuni consigli per il vostro prossimo viaggio in Sicilia.

 

Scarica la Guida Viaggio della Sicilia >Scarica la Guida Viaggio della Sicilia >


5 COSE DA FARE E VEDERE A PALERMO

1. Palazzo dei Normanni: conosciuto come il Palazzo Reale, è sede dell’Assemblea Regionale. È uno dei monumenti più visitati in Sicilia.
 
2. Il Teatro Massimo: è il più grande edificio teatrale lirico d’Italia, ed uno dei più grandi in tutta Europa. 
 

Teatro Massimo - Palermo, SiciliaTeatro Massimo - Palermo, Sicilia

Photo Credits: SILVIA CARTOTTO

3. La Cattedrale: visitate la chiesa di Santa Vergine Maria Assunta (1185), non lontana dal Palazzo dei Normanni
 
4. Colazione tipica palermitana: assaggiate la granita di mandorle con la brioche, le migliori le trovate al Bar Spinnato. Assaggiate anche la cassata, i cannoli ed altri dolci tipici, accompagnati da una buona tazza di caffè.
 
5. Il Mercato di Ballarò: il più famoso della città.
 

Il mercato di Ballarò - Palermo, SiciliaIl mercato di Ballarò - Palermo, Sicilia

Photo Credits: SILVIA CARTOTTO

MERCATO DI BALLARÒ
 
Non è l’unico mercato di Palermo, la capitale della Sicilia: ci sono anche i mercati di Vucciria, il mercato del Capo, il mercato delle pulci e quello dei Lattarini. Ma fra tutti, vi consigliamo di visitare il mercato di Ballarò.
 
Si tratta di un mercato tradizionale e folcloristico, perfetto se state visitando il Sud Italia per la prima volta: vi tufferete nello spirito genuino della Sicilia! Questo chiassoso e ampio mercato con numerosi prodotti gastronomici si trova fra le piazze di Ballarò e del Carmine, ma si estende anche oltre. 
 
In prossimità di questa area caotica e cosmopolita di Palermo troverete il boutique hotel Palazzo Brunaccini, perfetto per provare aspetti diversi della vita di tutti i giorni in Sicilia.
 

Ballarò - Palermo, SiciliaBallarò - Palermo, Sicilia

Photo Credits: SILVIA CARTOTTO

Ballarò è famoso per la vendita di frutta e verdura proveniente dalla campagna palermitana; ma lo è anche per le carni, il pesce e casalinghi vari destinati alla pulizia e alla cucina.  È il mercato più antico della città, frequentato da orde di persone ed animato dai cosiddetti “abbanniate”, le urla dei venditori che servono ad attirare l’attenzione dei passanti. Sembra un agglomerato di bancarelle: la strada è letteralmente invasa da banchi di legno che espongono ogni tipo di mercanzia.

Ballarò  - Palermo, SiciliaBallarò - Palermo, Sicilia

Photo Credits: SILVIA CARTOTTO

Potrete anche pranzare a Ballarò, infatti potrete trovare fruttivendoli  che vendono anche prelibatezze tipiche di Palermo già cucinate, come cipolle bollite o cotte al forno, pietanze fritte (di solito in farina di ceci), i cazzilli (crocchette di patate), verdure bollite, polpi ed animelle di vitello.
 
Se deciderete di andare a Palermo, tuffatevi nella folla di Ballarò e scambiate due chiacchiere coi commercianti. È un’esperienza unica!
 
Lasciati ispirare >
Romano House
Catania (Sicilia)
Castello di San Marco Charming Hotel e Spa
Calatabiano (Sicilia)
Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
La top 5 dei dessert italiani: dolci tipici!
Quali sono i dolci italiani più conosciuti? Un viaggio in lungo e in largo nelle tradizioni culinarie italiane alla scoperta dei 5 dolci tipici più appetitosi dello stivale.Come già Leggi l'articolo completo >>

Hotel consigliati

Casa Talia (Sicilia)
Palermo e il mercato di Ballarò