Vico del Gargano, la “città dell’amore”

Febbraio 11  2011 by Sara
Puglia | Vico del Gargano | Foggia | Romantico

Regalati una vacanza romantica nella città di San Valentino


Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Abbarbicata su una scogliera che sovrasta il Mar Adriatico relegando ai suoi visitatori una vista spettacolare, Vico del Gargano rappresenta la località ideale in cui trascorrere un San Valentino romantico. Ricca di storia e situata in una splendida cornice naturale, la cittadina di Vico è uno dei “borghi più belli d’Italia” selezionato dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, non distante dalla verdeggiante foresta umbra e circondata dall’Oasi agrumaria del Gargano, in cui crescono frutteti secolari di varietà locali di aranci e limoni.


Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Le origini di questa cittadina si perdono nel tempo e risalgono alla preistoria, come testimonia anche la necropoli di Monte Tabor dove è possibile visitare anche antiche tombe scavate nella pietra. I reperti risalenti all’epoca preistorica, all’età del ferro, nonché al periodo paleocristiano, rinvenuti nei territori circostanti, sono custoditi ed esposti presso la Biblioteca Comunale di Vico del Gargano.
 
Il centro storico della città è circondato da mura di difesa con 22 torri edificate da Federico II del Sacro Romano Impero nel periodo dal 1220 al 1250. Sempre qui, Federico fece anche costruire un castello, le cui due ampie torri sono oggi visitabili. Regalati una passeggiata nel meraviglioso centro storico e lasciati conquistare dal mistero delle sue originarie strade a scacchiera. Non lasciarti sfuggire il Convento dei Cappuccini in stile rigorosamente francescano e l’imponente quercia secolare piantata con la costruzione della chiesa che ombreggia il passaggio che porta all’ingresso.
 

Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Ciò che rende Vico davvero speciale in questo periodo dell’anno è il fatto che il Santo Patrono della città è … nemmeno a dirlo … San Valentino. Il 14 febbraio gli innamorati di tutte le età si recano in centro per unirsi alle celebrazioni del santo. L’evento ha inizio con la processione della statua in legno dorato, esposta adorna di arance e fiori d’arancio fra un migliaio di fedeli in abiti tradizionali, espressione delle varie dominazioni subite dalla città nel corso dei secoli. Anche le strade presentano addobbi unici di arance, limoni e foglie di alloro che riempiono l’aria di colori e profumi.


Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Porta la persona amata e falle percorrere il Vicolo del Bacio, una passeggiata larga soli 50 centimetri, in cui gli innamorati si sono incontrati per secoli. La tradizione vuole che questo vicolo sia considerato un portafortuna per le coppie di innamorati o per coloro che sono in cerca dell’anima gemella. Nell’antichità gli innamorati solevano incontrarsi sul lato opposto di questo vicolo nella speranza di potersi anche solo sfiorare percorrendolo ripetutamente in entrambe le direzioni. Oggi, invece, usano lasciare lettere d’amore e versi scritti lungo le pareti.


Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Secondo un’altra antica tradizione secolare tutti i desideri si realizzano consumando le arance benedette da San Valentino oppure bevendone il succo, ritenuto una miracolosa pozione d’amore. Ma alla persona amata è anche possibile donare un’arancia che agirà da filtro d’amore.


Dal pomeriggio fino a tarda sera, il centro storico di Vico diventa una magica location per recitare sonetti accompagnati dal suono delle chitarre e dai colpi dei fuochi d’artificio, da cantanti e ballerini e dalla musica popolare del Gargano.


Vico del Gargano, la “città dell’amore”Vico del Gargano, la “città dell’amore”


Insieme faranno rivivere l’antica tradizione della serenata e i poemi d’amore declamati dai corteggiatori per dichiarare le loro intenzioni alla propria amata.


Questo e molto altro ancora per regalare a ogni coppia un San Valentino indimenticabile!


 


Tieniti aggiornato: seguici su Twitter e Facebook e Sottoscrivi il nostro RSS!

Lasciati ispirare >
Relais Corte Altavilla
Conversano (Puglia)
Villa Cenci Relais Masseria
Cisternino (Puglia)
  1. [...] This post was mentioned on Twitter by HPS, CharmingItaly. CharmingItaly said: Check out Vico del Gargano, “City of Love” @ http://www.charmingitaly.com/vico-del-gargano-city-of-love/ [...]

  2. [...] the celebration of “La Festa della Donna” has become more similar to Mother’s Day or Valentine’s Day. Women receive bouquets of mimosa flowers from the men in their lives, be they husbands, sons, [...]

  3. [...] Tremiti Islands are a small archipelago of rare beauty in the Adriatic Sea, north of the Gargano Peninsula. San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio and Pianosa, the five tiny islands that make up the [...]

  4. [...] The symbol of this day is called a mimosa. A simple yellow flower that has a sweet scent. We have Valentine’s Day, but Women’s Day is even more of beautiful day to celebrate the women you love. Flowers, [...]

Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
I 5 vini migliori della Puglia
I vini pugliesi: snobbati in passato, celebrati oggiCredits: Flickr Anche se sono sempre stati apprezzati e consumati a livello locale, fuori dai confini regionali i vini rossi pugliesi sono Leggi l'articolo completo >>

Hotel consigliati

Le Alcove (Puglia)
Vico del Gargano, la “città dell’amore”