La festa di San Nicola

Maggio 05  2011 by Sara

Bari celebra il santo patrono

Lo sapevi che Babbo Natale vive in Puglia? Nel capoluogo di regione, a Bari, per l’esattezza. Finisce quindi il mito del Polo Nord e delle renne. Se chiedi a chiunque viva in questa parte del globo, ti chiarirà la storia una volta per tutte. San Nicola, alias Babbo Natale, vive nella Basilica di San Nicola, nel cuore della Bari vecchia lambita dalle acque del mar Adriatico.


Basilica San Nicola - Bari, Puglia, ItaliaBasilica San Nicola - Bari, Puglia, ItaliaCredits: Flickr


Il vero San Nicola nacque in Turchia intorno al 280 d.C. Divenuto orfano dei genitori a causa di un’epidemia, visse in modo agiato grazie alla cospicua eredità. La legenda narra che da giovane Nicola aveva saputo delle difficoltà di un povero padre che aveva tre figlie ma non abbastanza denaro per la dote di nessuna delle tre e aveva preso in considerazione l’idea di avviarle alla prostituzione. Per due notti consecutive Nicola lanciò un sacchetto di oro, attraverso la finestra, in casa della famiglia e pare che uno dei sacchetti finì tra le calze appese ad asciugare di una delle ragazze. La terza notte il padre delle ragazze restò in attesa del generoso donatore misterioso e quando Nicola lanciò il terzo sacchetto di oro all’interno della casa, egli poté ringraziarlo. Questo atto di benevolenza diede inizio alla tradizione della consegna dei doni e alla leggenda di Babbo Natale.


San Nicola (particolare)San Nicola (particolare)Credits: Pravmir


Nicola divenne vescovo di Myra (Turchia). Dopo la morte, crebbe la sua reputazione di santo dei miracoli. Molte delle storie sul suo conto parlano di prodigi quali il rifornimento di grano durante un periodo di carestia e addirittura la risurrezione dei morti. È a questo punto che entra in scena Bari: la città stava attraversando un momento difficile e i commercianti locali convinsero alcuni marinai a rubare le spoglie di San Nicola, che sarebbero state poi custodite in una chiesa speciale. Le spoglie avrebbero richiamato nella zona i pellegrini e tutto ciò avrebbe significato nuovi introiti per i cittadini di Bari.


Nel 1087 i marinai italiani navigarono nel Mediterraneo e approdarono a Myra, dove ruppero la copertura della tomba di marmo di San Nicola e ne rubarono le spoglie. A Bari i mercanti fecero erigere nel 1089 una chiesa speciale che contenesse i resti del santo e fecero incidere sul muro esterno i nomi dei marinai che avevano contribuito al furto. Papa Urbano II si recò in città per deporre le spoglie nella cripta della chiesa.

La festa di San Nicola - BariLa festa di San Nicola - BariCredits: Flickr-Flickr


Ogni anno si tiene nel capoluogo pugliese una grande festa religiosa popolare in onore dell’arrivo, seppure poco onesto, il 9 maggio 1087, dei resti di San Nicola. Molte migliaia di persone provenienti da tutto il mondo giungono per le festività che iniziano la mattina del 7 maggio. Qui si svolge una processione sul mare durante la quale la statua del santo è trasportata a bordo di una barca. La piazza e altre aree pubbliche diventano luoghi di festa incantati rallegrati da bellissime luminarie.


Statua di San Nicola nelle strade di BariStatua di San Nicola nelle strade di BariCredits: CentroMeteoItaliano


Una volta rientrata, la statua è seguita in corteo da persone vestite con abiti dell’XI secolo, le quali partono dal porto di San Giorgio e percorrono l’intreccio di strade che porta di fronte alla Basilica di San Nicola. I carri da parata e la messa in scena teatrale raccontano ancora una volta in modo efficace la storia di San Nicola.


Il giorno successivo, l’8 maggio, la folla si ritrova nei pressi del frangiflutti per una grande messa all’aperto celebrata dall’arcivescovo di Bari. Un’imponente statua colorata di San Nicola è portata in processione dalla basilica e viene collocata accanto all’altare per questa celebrazione di due ore. Al termine della messa la statua si imbarca per un’uscita in mare della durata di un giorno. Un’intera flottiglia con decine di barche forma una scorta festosa. Di sera il porto si anima di migliaia di persone che accorrono per salutare il rientro della statua. Dodici uomini in costume trasportano a spalla la maestosa statua e sono accompagnati da figuranti con in mano corone di fiori e torce.

La festa di San NicolaLa festa di San NicolaCredits: Flickr


La festa prosegue nella serata del 9 maggio: la basilica trabocca di fedeli per un’altra messa, anch’essa celebrata dall’arcivescovo di Bari. Sono presenti ospiti ecumenici, in particolare russi ortodossi, e pellegrini provenienti da tutto il mondo. Al termine della celebrazione l’altare, il coro e gli ospiti che siedono nelle prime file scendono nella cripta che custodisce la tomba e le spoglie di San Nicola. Il coro intona un canto mentre il celebrante si dirige verso un’apertura nella parte frontale della tomba ed estrae la manna, un liquido che si accumula intorno alla reliquia.


La festa di San NicolaLa festa di San NicolaCredits: Kataweb


Fuori la festa continua con gli spettacoli delle Frecce tricolore, i fuochi d’artificio e i festeggiamenti fino a tarda notte.


La festa di San NicolaLa festa di San NicolaCredits: Flickr


Scopri le tradizioni italiane e pugliesi, tieniti aggiornato! Sottoscrivi il nostro RSS e seguici su Twitter e Facebook!

Lasciati ispirare >
Relais Corte Altavilla
Conversano (Puglia)
Villa Cenci Relais Masseria
Cisternino (Puglia)
  1. [...] pleasant summer train journey in Puglia starts in Bari and heads south to the cities of sun and culture. Before boarding your train at the station, be [...]

Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
I 5 vini migliori della Puglia
I vini pugliesi: snobbati in passato, celebrati oggiCredits: Flickr Anche se sono sempre stati apprezzati e consumati a livello locale, fuori dai confini regionali i vini rossi pugliesi sono Leggi l'articolo completo >>

Hotel consigliati

Le Alcove (Puglia)
La festa di San Nicola