I limoni di Sorrento e della costiera amalfitana

Maggio 04  2011 by Laura Thayer

Un omaggio ai limoni di Sorrento e della costiera amalfitana

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Ciao Amalfi

Tra le icone di Sorrento e della costiera amalfitana, i limoni prodotti in questa bellissima parte della Campania sono stati celebrati per secoli per il loro sapore intenso e le proprietà benefiche. Coltivare i limoni sui versanti ripidi e rocciosi delle scogliere a strapiombo sul mare della penisola sorrentina è tutt’altro che semplice. 

Percorrendo la strada costiera si possono notare coltivazioni di limoni che si arrampicano sulle ripide scogliere. Fa un certo effetto, poi, osservare il giallo vivace dei limoni che spicca in mezzo ai monti maestosi e all’azzurro del mar Mediterraneo.
 

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Flickr

Sebbene il terreno roccioso non sembri a prima vista adatto alla coltivazione, gli alberi di limone fioriscono nel clima temperato e sul suolo fertile della penisola sorrentina. L’introduzione delle varietà di limoni coltivati sulla costiera amalfitana e nella zona di Sorrento risale ai tempi dei romani. Mosaici e dipinti sopravvissuti nelle antiche ville romane di Pompei ed Ercolano testimoniano di limoni la cui forma è molto simile a quella dei frutti che crescono a Sorrento. Occorrerà tuttavia attendere un periodo più lungo, tra il X e l’XI secolo, perché la coltivazione e la produzione di limoni inizi a diventare una parte importante dell’economia della costiera amalfitana e di Sorrento. La potente Repubblica marinara di Amalfi possedeva ampie rotte commerciali nel Mediterraneo e i collegamenti con i commercianti arabi contribuirono a porre l’accento sui benefici del limone, che era stato scoperto molto prima in Oriente.
 

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Flickr

La produzione di limoni proseguì anche dopo il periodo di maggiore sviluppo e declino di Amalfi. I diligenti contadini della penisola sorrentina continuarono infatti l’arduo lavoro di costruzione dei nuovi terrazzamenti sui versanti rocciosi, come pure l’estenuante trasporto del raccolto su e giù per i gradini di pietra. Nel XIX secolo i limoni della penisola sorrentina erano già rinomati per il loro sapore intenso e le proprietà benefiche, mentre quelli della costiera amalfitana venivano esportati perfino in America.

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Flickr

Nella penisola sorrentina si coltivano due varietà principali di limoni, divise geograficamente tra quelle prodotte attorno a Sorrento e quelle prodotte sulla costiera amalfitana. Il “limone costa d’Amalfi” cresce lungo la costiera ed è anche conosciuto come “sfusato amalfitano” per la sua forma allungata e appuntita. 

Nella zona di Sorrento si ritrova invece il “limone di Sorrento” che ha un aspetto più rotondo rispetto a quello amalfitano. Entrambe le varietà sono sorprendentemente profumate e contengono livelli molto elevati di vitamina C. Le bucce sono ricche di oli e hanno un colore vivace, il che le rende ideali per la produzione del famoso limoncello della penisola sorrentina

Il limone Costa d’Amalfi e il limone di Sorrento hanno ottenuto la denominazione IGP (indicazione geografica protetta) che ne stabilisce il ruolo di alimento regionale importante e unico della Campania.
 

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Flickr

Poiché la raccolta dei limoni sulla costiera amalfitana e a Sorrento avviene più volte l’anno, potrai gustare questi speciali frutti durante i tuoi viaggi nella zona. Il prodotto migliore, tuttavia, è quello raccolto tra marzo e la fine di luglio, per cui se ti trovi nella penisola sorrentina in questo periodo dell’anno potresti addirittura assistere alla raccolta che si effettua ancora trasportando ceste di limoni su e giù per i vecchi gradini di pietra.

I limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaI limoni di Sorrento e della costiera amalfitanaCredits: Flickr

Durante le tue visite alla penisola sorrentina avrai tantissime opportunità per assaggiare questi speciali limoni. Assicurati di gustare il limoncello artigianale prodotto nella costiera amalfitana e a Sorrento. La gente del posto sostiene che il gusto di questo liquore varia a seconda della tipologia di limoni impiegati, il costa d’Amalfi o il limone di Sorrento.
I limoni sono anche utilizzati per preparare piatti di mare o altre specialità regionali, tra cui il risotto al limone. Per quanto riguarda i dessert, il pezzo forte è la famosa torta al limone e la delizia al limone, un dolce creato a Sorrento.
 

 

Scopri la bellissima Campania e le mete marittime più sensazionali d’Italia!
 

Lasciati ispirare >
Relais Corte Altavilla
Conversano (Puglia)
Castello di San Marco Charming Hotel e Spa
Calatabiano (Sicilia)
  1. [...] Peel the fioroni and place them in a small saucepan in alternating layers of fruit, sugar and lemon juice. 2. Cover and lest rest for half an hour. 3. Cook over a medium flame for 15 minutes being [...]

  2. [...] a pathway in Ravello that I hadn’t walked along before, and I came across this beautiful lemon grove on a terrace overlooking the coastline. In the distance you can spot Maiori and its long beach. [...]

  3. [...] funny looking fruit with pointy ends is the sfusato amalfitano and the one that looks more like an American football is [...]

Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
La top 5 dei dessert italiani: dolci tipici!
Quali sono i dolci italiani più conosciuti? Un viaggio in lungo e in largo nelle tradizioni culinarie italiane alla scoperta dei 5 dolci tipici più appetitosi dello stivale.Come già Leggi l'articolo completo >>

Hotel consigliati

Romeo Hotel (Campania)
Villa Maria (Campania)
Le Ancore (Campania)
Le Sirenuse (Campania)
Castel Fragsburg (Trentino Alto Adige)
La Bitta (Sardegna)
I limoni di Sorrento e della costiera amalfitana