5 feste straordinarie/5 motivi per visitare la costiera amalfitana fuori stagione

Settembre 13  2011 by Laura Thayer
Campania | Costiera Amalfitana | Ravello | Amalfi | Salerno | Scala | Minori | Tramonti | Affamato di cultura

Autunno nella Costiera Amalfitana: 5 feste e la riscoperta del cibo e delle tradizioni


Autunno nella Costiera AmalfitanaAutunno nella Costiera AmalfitanaCredits: Laura Thayer


Visita la costiera amalfitana in autunno per vivere le festereligiose e godere un assaggio di stagione in occasione dei festival autunnali.
La costiera amalfitana attira visitatori per tutta l’estate grazie alle sue candide spiagge e al suo soleggiato clima mediterraneo. E mentre il mese d’agosto volge al termine e la maggior parte dei turisti rientra a casa, la stagione della Costiera amalfitana ricca di attività ed eventi continua anche a settembre e ottobre. Le temperature più miti e i colori caldi dell’autunno fanno sì che questa stagione sia il periodo ideale per vistare questa parte d’Italia. Oltre a poter godere dei suoi famosi panorami e scoprire le città medievali, vi sarà modo di vivere le feste religiose e stagionali che arricchiscono la costiera fra settembre e novembre.
 

 

Spettacolo dell’Incendio, Ravello

Credits: Flickr


Ogni anno nella terza domenica di settembre, si svolge una delle manifestazioni pirotecniche più spettacolari nel piccolo borgo, frazione, o Torello situato sul versante montuoso tra Ravello e Minori,nella Costiera Amalfitana. Questa splendida celebrazione chiude la festa dedicata alla Madonna Addolorata che quest'anno si svolgerà domenica 18 settembre alle 21.00. Il borgo viene illuminato con luminarie cheevidenziano gli edifici e la chiesa, e fuochi d'artificio si svolgono sopra la città sullo sfondo della splendida cornice della costiera amalfitana di notte.


 

Festa di San Matteo, Salerno

Festa di San Matteo, SalernoFesta di San Matteo, SalernoCredits: Flickr


Il 21 settembre, Salerno si riversa per le strade e nei piccoli passaggi nel centro medievale della città per celebrare il suo santo patrono, San Matteo. Un corteo elaborato si fa strada attraverso la città prima di tornare alla splendida Cattedrale dedicata al santo. Dopo il tramonto, un grande spettacolo pirotecnico illumina il golfo di Salerno, mentre i festeggiamenti proseguono lungo la costa.

 


Festa della Castagna, Scala


Festa della castagna, ScalaFesta della castagna, ScalaCredits: Flickr


Le montagne che circondano il villaggio di Scala, sulla Costiera Amalfitana, sono ricoperte di castagni. Ogni autunno la città celebra una sagra della castagna che si svolge nell'arco di un fine settimana di ottobre che cambia a seconda della raccolta. Si tratta però di un evento all’insegna del divertimento da non perdere, un’occasione per visitare la costiera amalfitana nel mese di ottobre. Non lasciarti sfuggire le specialità regionali a base di castagne raccolte in loco, caldarroste e divertenti giochi tradizionali, tra cui il palio degli asini che passa per la piazza centrale della città.


 

Festa della Vendemmia, Tramonti

Festa della Vendemmia, TramontiFesta della Vendemmia, TramontiCredits: Flickr


Gli amanti del vino non devono assolutamente perdersi due festival divertenti dedicati alla vendemmia e alle tradizioni di vinificazione della città di Tramonti. Situatanella valle montuosa sopra Maiori, Tramonti produce alcuni dei migliori vini dellacostiera amalfitana, e ogni anno celebra la vendemmia, o raccolta, nel mese di settembre e la produzione del vino nel mese di novembre. Quest'anno la Festa della Vendemmia si svolgerà nella frazione di Campinola a Tramonti nel fine settimana del 24-25 settembre. Il festival "Il mosto diventa vino" che si tiene il 26-27 novembre nella frazione di Gete offre un'altra possibilità per scoprire la tradizione enologica della costiera amalfitana.


 

Festa di Sant’Andrea, Amalfi

Festa di S. Andrea, AmalfiFesta di S. Andrea, AmalfiCredits: Flickr


Una dellefestività religiose più celebrate della costiera amalfitana è la festa di Sant'Andrea, che si tiene il 27 giugno e nel giorno del santo patrono, ossia il 30 novembre di ogni anno. La festa di novembre viene celebrata principalmente dagli abitanti di Amalfi e si svolge in un'atmosfera meravigliosamente locale. Man mano che ci si avvicina alla fine del mese di novembre, i festeggiamenti anticipano l’inizio del periodo natalizio, con decorazioni festose che spesso arrivano proprio in tempo per la festa.


Esci dal classico percorso turistico ed esplorala costiera amalfitana in autunno, le sue divertenti sagre e la possibilità di vivere le profonde tradizioni religiose della Costiera Amalfitana!


Condivi la tua esperianza suTwitter e Facebook! Sottoscrivi il nostro RSS e rimani aggiornato!

Lasciati ispirare >
Hotel Laguna - Chia Laguna
Chia (Sardegna)
L Essenza Sensory Oasis
Torpe (Sardegna)
Articoli consigliati TUTTI GLI ARTICOLI >>
I 10 migliori fumetti italiani
“Occorre guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino”: è quanto amava ripetere Henri Matisse quando voleva enfatizzare il suo amore per la vita a dispetto dei problemi e delle Leggi l'articolo completo >>
È arrivata l’ora del caffè. Qual è il tuo preferito? (Infografica)
Una pausa caffè all’italiana: quale tipo di caffè ordineresti? Espresso, macchiato, americano…Esistono tantissimi tipi di caffè e innumerevoli modi diversi di berlo. Gli italiani sono famosi Leggi l'articolo completo >>
La top 5 dei dessert italiani: dolci tipici!
Quali sono i dolci italiani più conosciuti? Un viaggio in lungo e in largo nelle tradizioni culinarie italiane alla scoperta dei 5 dolci tipici più appetitosi dello stivale.Come già Leggi l'articolo completo >>
5 feste straordinarie/5 motivi per visitare la costiera amalfitana fuori stagione